Le foto alla natura morta si fanno in casa, con qualche accorgimento

23 luglio 2009

Un problema delle foto è talvolta lo sfondo, che deve intonarsi con il soggetto, ma anche non distogliere l’attenzione da quello che vuole essere il principale elemento della foto.

Se avete mai provato a fotografare un frutto o un oggetto in casa, saperete bene come non sia facile trovare una posizione che garantisca una buona luce e nel contempo una buona inquadratura e uno sfondo decente. Vediamo come fotografare frutti, oggetti e natura morta con sfondo nero.

Avremo bisogno di:

  • Due cartoncini, preferibilmente neri. Uno deve essere per forza nero, l’altro può essere soltanto di colore scuro.
  • Una luce che possa essere mossa facilmente.
  • Una scrivania/superficie d’appoggio.
  • Un treppiede (non indispensabile, ma utile).

Posizioniamo uno dei due cartoncini (se non sono entrambi neri, prendiamo quello che non lo è) sotto, posato sulla scrivania, e quello nero subito dietro di esso, di modo da non lasciare spazio tra i due cartoncini e in modo che il cartoncino dietro non sia incurvato.

La luce, per il momento, mettiamola su un piano superiore a quello dei cartoncini, poi la aggiusteremo meglio.

L’oggetto va posizionato sopra il cartoncino orizzontale, il più lontano possibile da quello verticale nero.

Se abbiamo il treppiede, posizioniamo la macchina fotografica su di esso, d’ora in avanti lo useremo. Dovremmo aver ottenuto qualcosa di simile alla mia postazione:

How a geek shots fruit

Prima di arrivare all’esposizione, dobbiamo scegliere l’inquadratura e, da non sottovalutare, posizionare la luce. Iniziamo con quest’ultima cosa. La luce deve arrivare da sopra l’oggetto; non esattamente sopra, spostata da un lato, lato verso cui tenderà l’inquadratura. Questo è importante, perchè è dalla posizione della luce che si creeranno le ombre, scegliamola quindi con cura. Siamo comunque sempre in tempo, una volta fatti i primi esperimenti, a muoverla ancora.

L’inquadratura deve seguire almeno una regola: il cartoncino nero deve contenere tutto l’oggetto, non solo parte, e deve costituire l’intero sfondo delle foto. Non ci devono essere pezzi di scrivania o di muro o di qualunque altra cosa. Come consiglio, l’intero oggetto, soprattutto e solo quando si tratta di un frutto, non costituisce un bello scatto, è più belo cogliere un particolare o una parte del frutto.

Dimenticavo di dire che nella stanza ci deve essere buio totale, quindi chiudete le persiane, la porta e spegnete eventuali monitor o televisioni.

Veniamo adesso all’esposizione. Se siamo dotati di un cavalletto, chiudiamo il diaframma almeno a 22 per avere tutto l’oggetto a fuoco (cosa che secondo me è meglio che averne metà sfocato), se invece siamo a mano libera, siamo costretti a usare un diaframma 5.6 o anche inferiore se disponibile. Lavoriamo in priorità di diaframma per comodità.

Settiamo gli ISO nuovamente a seconda del cavalletto; se lo abbiamo possiamo tranquillamente usare ISO 100, altrimenti ISO 800 0 1600, consci che il livello di rumore, soprattutto nelle parti in ombra, sarà molto più alto.

Il tempo verrà da sè visto che stiamo lavorando in priorità di diaframma (Av).

Torniamo a posizionare la luce a seconda di quello che vogliamo ottenere, giochiamo molto sulle luci e sulle ombre. Poi scattiamo e ammiriamo il risultato ottenuto.

How a geek shots fruit

Cerchiamo qualche particolarità del frutto o dell’oggetto. Nella foto sopra, il frutto veniva direttamente dal frigo e dopo pochi minuti si erano formate delle goccioline che hanno dato un tocco in più alle foto.

Ma non fermiamoci solo alla frutta, anche gli oggetti (macchinine, omini e soldatini) sono un ottimo soggetto per questa tecnica, sopratutto per fare pratica.

How a geek shots fruit

E voi, fateci vedere le vostre foto!

About these ads

2 Responses to “Le foto alla natura morta si fanno in casa, con qualche accorgimento”

  1. Lion Says:

    Per caso stamattina smanettando sul “nostro” sito ho scoperto che hai un tuo blog.
    Ste sei una forza della natura!
    Complimenti ;-)

  2. Ste_95 Says:

    Ma grazieee!! :)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: